Pubblicato su carta sin dal 1993, è uno dei più longevi periodici dell'area della Piana del Sele e Cilento. La Collina degli Ulivi online vuole essere ancora di più un luogo di informazione, ascolto e diffusione di idee, anche attraverso l'interazione in tempo reale con i suoi lettori in ogni parte del mondo.

mercoledì 7 gennaio 2009

I social network come strumenti di incontro tutt'altro che virtuale...


di Diomira Cennamo

Rispondendo al commento di F.T. a "I figli feriti di Altavilla", i social network sono degli strumenti in cui la discussione è molto più agevolata e in tempo reale. Tra questi Google, Ning, facebook - dove abbiamo già un gruppo dedicato e ne esiste un altro dedicato al nostro paese, Altavilla Silentina Group (molte persone si sono iscritte a entrambi) - e Second Life. Quest'ultima è una piattaforma 3D, un cosiddetto "mondo virtuale", in cui si può chattare e parlare, avendo un microfono (consiglio una cuffia con microfono incorporato, che si trova a partire da 6 o 7 euro). Occorrerà costruirsi gratuitamente un account con un proprio "avatar", un personaggio che ci rappresenta, e incontrarsi nel luogo e orario previsto, organizzandoci magari via mail, blog o social network. Sono operazioni abbastanza semplici, semplicissime per chi ha già qualche dimestichezza con i videogiochi. Per iniziare occorre scaricare il programma qui.
Tra l'altro, credo molto in un utilizzo combinato di questi mezzi. 
Avrei la possibilità di richiedere a Progetto Kublai del Ministero dello sviluppo economico, con cui ho collaborato, un'area conferenze. Credo che ne saranno contenti, visto che lì si fa proprio sviluppo locale. Intanto inizierei a costituire un social network classico tipo Ning (che mi piace molto). Nel frattempo utilizziamo pure i due gruppi su facebook, dove pubblicherò ogni post, invitando le persone a commentare. Vi lascio intanto un paio di link a social network che conosco e che funzionano bene: http://progettokublai.ning.com/ e http://40xvenezia.ning.com/.
Il bello è che, grazie a questi strumenti, possiamo incontrarci da ogni parte del mondo. 

Aspetto vostre idee, adesioni, proposte.

2 commenti:

  1. francesco tesauro9 gennaio 2009 19:05

    si potrebbe organizzare un dibattito virtuale in tempo reale?fissare un giorno e un'ora e trovarci li con cuffie e microfono e parlare di argomenti scelti in precedenza?

    RispondiElimina